Un’amministrazione di professionisti.

Siamo sconcertati ed esprimiamo la nostra contrarietà alla proposta PD di affidare a società esterne la consulenza per la ricerca ed il reperimento di fondi europei per conto dell’amministrazione viterbese.

L’accesso ai finanziamenti europei, importanti nella strategia di sviluppo di un Comune in particolar modo in tempo di spending review, sono stati un cavallo di battaglia della campagna elettorale della coalizione vincente. Perché allora nella squadra di governo non sono state inserite delle figure in grado di rispondere con la loro professionalità a questo ruolo?

Ci chiediamo quanto professionale sia la squadra di governo messa su dalla giunta Michelini, se non sa rispondere internamente ad un compito tanto importante.

Suggeriamo (a titolo gratuito) di sfruttare meglio la collaborazione con l’Università della Tuscia, avviata sulla carta da tempo con un protocollo d’intesa e finalizzata proprio all’attività di ricerca di bandi europei di finanziamento.

Ne potrebbe godere l’ateneo nello sviluppo delle sue attività formative e di ricerca e se ne avvantaggerebbe il Comune, risparmiando sui costi delle consulenze esterne che peraltro sono spesso poco trasparenti. Le casse del comune non sono un bancomat! Parafrasando un recente intervento dell’assessore Delli Iaconi, chiamato a sostituire Barelli per mettere le toppe agli errori di un meccanismo di nomine squisitamente politiche, poco dettate dalle capacità professionali.

Sempre in omaggio vi offriamo questa analisi: sfruttate meglio i vostri stipendi, studiate e lavorate di più, presenziate maggiormente (o almeno un minimo decoroso) a commissioni e consigli e ottimizzate le risorse.

Ce la potete fare, su!

Movimento 5 Stelle

Articolo Precedente Articolo Successivo

Perchè non dai uno sguardo anche ad uno di questi articoli?