TARSU: IL COMUNE INTENDE AIUTARE O SOLO RISCUOTERE?

L’amministrazione ha finalmente recepito la nostra indicazione circa l’opportunità di tornare alla TARSU invece che utilizzare la TARES.

Abbiamo ottenuto la possibilità di utilizzare una tassa più equa perchè la tares proprio non lo era. Il suo fondamento secondo cui si paga in base a quanti rifiuti si producono era infatti giusta nel principio ma errata nell’applicazione. Non avendo possibilità di calcolare i rifiuti prodotti dai contribuenti, nemmeno per fasce di categoria, il Comune avrebbe dovuto applicare tariffe basate su medie calcolate dal ministero. Ecco che una famiglia di 3 perone avrebbe avuto un aumento di circa il 26% indipendentemente dalla reale quantità di rifiuti prodotta così come una di 4 si vedeva assegnare un aumento del 40% circa. Altrettanti aumenti si avevano per determinate categorie di esercenti mentre, per assurdo, banche e ipermercati avrebbero ottenuto sconti del 26 e 19 %.

Adesso però si pone un’altra questione e cioè quanto il Comune potrà o vorrà fare per alleviare il peso della tassa sui rifiuti.
La TARSU permetterebbe al Comune di intervenire economicamente  in una certa misura (il 7%) sul costo del servizio e noi, insieme alla minoranza, abbiamo gia indicato fondi contenuti su capitoli di bilancio che si potrebbero utilizzare. Si potrebbe così dare un aiuto ,seppur minimo, alle famiglie ed ai commercianti visto il difficile momento che molti attraversano. Purtroppo, almeno per il momento, la posizione di giunta e maggioranza appare distante dalla nostra ma siamo determinati a perorare sia in commissione che in consiglio comunale la nostra proposta.
Il nostro consigliere è stato invitato sin dal momento della discussione sul  ritrno alla tarsu a non fare demagogia per poi scoprire, fatti alla mano, che non ne faceva avendo i dirigenti tecnici confermato la possibilità tecnica della proposta.

Speriamo che anche in questa occasione la voglia di aiutare i nostri concittadini prevalga su altri tipi di considerazioni.

Articolo Precedente Articolo Successivo

Perchè non dai uno sguardo anche ad uno di questi articoli?