Se non esprimi il tuo voto, altri decideranno per te. SEMPRE

Il Movimento 5 Stelle Viterbo voterà SÌ al referendum del 17 aprile 2016 e per informare i cittadini sui motivi di tale scelta li invita ad un banchetto informativo che si terrà a piazza del Teatro sabato 2 aprile 2016 dalle ore 17:00 alle 19:00.

Perché votare SÌ? I motivi sono molteplici e tra questi:

La questione ambientale. Le trivellazioni vanno fermate per rischi legati:

  • alle tecniche di ricerca (la cosiddetta tecnica air-gun) ed estrazione di idrocarburi, che possono incidere sulla fauna marina, elevando il livello di stress o provocando danni;

  • al rischio di subsidenza (cioè l’abbassamento della superficie del suolo, causato da fenomeni naturali o indotto dall’attività dell’uomo);

  • ai danni provocati da eventuali incidenti.

La questione giuridica. La norma presente nella “Stabilità 2016” è, secondo ad esempio il noto costituzionalista Enzo Di Salvatore «palesemente illegittima in quanto una durata a tempo indeterminato delle concessioni viola le regole sulla libera concorrenza». La legge, che in materia di ricerca e di estrazione di idrocarburi prescrive che “la durata dell’autorizzazione non superi il periodo necessario per portare a buon fine le attività per le quali essa è stata concessa” e che solo in via eccezionale (e non in via generale e a tempo indeterminato) il legislatore statale possa prevedere proroghe della durata dei titoli abilitativi. La conseguenza, potrebbe essere addirittura l’apertura da parte dell’Unione Europea di una procedura d’infrazione nei confronti del’italia.

La questione di politica energetica. Il voto, ha un grosso valore simbolico. Un’eventuale vittoria del Sì, darebbe un segnale al governo nell’incentivare la produzione di energia da fonti rinnovabili.

Invitiamo tutti a recarsi alle urne il 17 aprile, per esprimere il proprio voto, perché il referendum è la più alta forma di democrazia messa a nostra disposizione, non andare vorrebbe dire rinunciarvi.

Anche se pensate di votare “no” … fatelo! Non astenetevi. Cosa c’è di democratico (e lo chiediamo specialmente a chi questo aggettivo lo ha messo nel nome del partito) nel NON ANDARE A VOTARE, sfruttando il sotterfugio del non raggiungimento del quorum, invece che esprimere il proprio parere contrario?

MoVimento 5 Stelle Viterbo

Articolo Precedente Articolo Successivo

Perchè non dai uno sguardo anche ad uno di questi articoli?