Risposta del M5S VT all’On. Fioroni sulla “Pietà”

Il M5S di Viterbo accoglie con sollievo le rassicurazioni dell’on. Fioroni, riportate in un intervista pubblicata sul Corriere di Viterbo qualche giorno fa, riguardo alla meticolosità del lavoro del comitato di settore del M.I.B.A.C.T. (Ministero dei Beni Culturali e del Turismo), che ha espresso parere favorevole allo spostamento dell’opera “La Pietà” di Sebastiano del Piombo dal Museo Civico di Viterbo alla National Gallery di Londra.
Ci rivolgiamo all’onorevole in quanto sembra essere molto informato a riguardo, e potrebbe quindi essere utile ad indicarci presso quale comitato il portavoce alla camera Massimiliano Bernini, dovrà procedere per la richiesta di accesso agli atti, perché vorremmo leggere la controperizia prodotta dal comitato di settore a seguito dei precedenti e ripetuti pareri negativi espressi dalla Sovrintendenza e dell’I.S.C.R. (Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro), con la speranza che siano stati valutati adeguatamente i rischi legati alla cessione del dipinto in virtù della sua estrema fragilità.
Visto che ci siamo e conosciamo la proverbiale cortesia dell’Onorevole ci rivolgiamo a lui per chiedergli se può confermare o smentire l’ipotesi che il suddetto comitato di esperti sia lo stesso che a fine 2008 passó agli onori della cronaca internazionale per la vicenda del presunto crocifisso ligneo michelangiolesco pagato dallo stato per 3.250.000 euro ed al quale lo storico dell’arte Tomaso Montanari dedicó un accurato dossier.

Articolo Precedente Articolo Successivo

Perchè non dai uno sguardo anche ad uno di questi articoli?