Presidente del consiglio? Non pervenuto!

Viterbo 19 febbraio 2015

Siamo indignati per il comportamento tenuto del Sindaco Michelini che riteniamo irrispettoso nei confronti dei consiglieri comunali e di tutti i cittadini viterbesi! Rinviare il consiglio comunale in cui era prevista l’elezione del presidente per la visita del governatore del Lazio Zingaretti è quantomeno pretestuoso!

La presenza del presidente della regione Lazio era già prevista per la mattina e il resto della permanenza viene definito come “conviviale” e non capiamo come si possa fissare un appuntamento festoso di fronte all’emergenza di un consiglio comunale senza il suo presidente ormai da diverse settimane proprio il giorno dell’elezione! È ovvio a nostro avviso che ci troviamo di fronte ad una patetica manovra per rinviare un consiglio che avrebbe dimostrato ancora una volta come questa amministrazione non si regga più in piedi visto che non riesce nemmeno a nominare un nuovo presidente del consiglio.

Non bastava infatti che si fossero bloccati i lavori di tutte le commissioni consiliari, che di fatto non vengono più convocate malgrado l’elevato numero di atti da discutere, anche di una certa importanza per l’amministrazione; adesso si pensa bene di rimandare addirittura il consiglio comunale adducendo giustificazioni che, ripetiamo, a nostro parere, non stanno né in cielo né in terra.

Sarebbe ora che la maggioranza facesse un attento esame della situazione in cui si trova e decidesse se ha i numeri per andare avanti nella amministrazione della città oppure no.

Saremo in consiglio comunale oggi pomeriggio 19 febbraio come previsto nell’ultima riunione dei capigruppo e occuperemo simbolicamente la sala del consiglio per protestare contro questo comportamento irrispettoso verso i cittadini e dei loro rappresentanti.

Non condividiamo nemmeno l’indicazione di una data alternativa adottata senza alcuna consultazione con gli interessati, che vista la modalità di rinvio sarebbe stata almeno doverosa. Approfittiamo per comunicare che forse il nostro portavoce non potrà presenziare il 24 febbraio perché, a differenza di alcuni, gli impegni presi che noi ci assumiamo li rispettiamo sempre.

Alla luce degli avvenimenti degli ultimi mesi non ci sentiamo di condividere più nulla con questa amministrazione che molte volte ha disatteso le più elementari norme di correttezza politica. Quindi, non ci sentiamo di partecipare alla nomina di una figura che, ancor prima di sapere da chi sarà ricoperta, ha perso ai nostri occhi ogni legittimazione essendo espressione dei soliti giochetti politici volti solo a garantire a questa o a quella fazione l’ambita poltrona!

MoVimento 5 stelle Viterbo

Articolo Precedente Articolo Successivo

Perchè non dai uno sguardo anche ad uno di questi articoli?