Passo lungo o gamba corta?

Chissà se il sindaco Michelini conosce i detti popolari… sicuramente si, ma la dura vita del politico glieli ha fatti forse dimenticare, se li ricordasse non si troverebbe infatti nella scomoda posizione che occupa in questo momento e Fiore del Cielo non starebbe a prendere i reumatismi avvolta dalla nebbia di Milano.

Quante volte avrà ascoltato la sua mamma o la nonna dire: “Leonardo non fare il passo più lungo della gamba”… se lo ricorda signor sindaco?

Certo che ricorda questa frase, perché allora non ha messo in pratica questi preziosi consigli?

Signor sindaco, non lo sapeva che portando Fiore del Cielo a Milano sarebbe stato poi necessario riportarla a Viterbo?

Signor sindaco, non sapeva che il viaggio di ritorno sarebbe costato pressappoco quello di andata?

Forse preso dalla foga di portare Viterbo davanti agli occhi del mondo intero se ne è dimenticato?

Forse pensando alla bella figura che avrebbe fatto la sera del 3 settembre sfilando davanti alla nuova, le si è annebbiata la mente?

Forse ha fatto il passo più lungo della gamba?

E adesso cosa dirà ai viterbesi?

Dirà loro che non c’è problema?

Dirà loro che è tutto a posto, che ha già pensato a tutto quanto lei e che l’amata macchina tornerà presto a casa?

Si ricorda signor sindaco, la voleva mettere a piazza del comune a posto dell’albero di Natale.

Signor sindaco le ricordiamo un altro vecchio adagio che lei ha sicuramente messo nella valigia dei ricordi dimenticandosi di averlo ascoltato in giovane età: “una bugia può prendersi cura del presente, ma non ha futuro”…

Quello che speriamo non abbia lei come sindaco di questa città.

Articolo Precedente Articolo Successivo

Perchè non dai uno sguardo anche ad uno di questi articoli?