L’incredibile esito della Mozione a favore dell’8X1000 all’edilizia scolastica

Un emendamento in parlamento del Movimento 5 stelle permetteva di usufruire dell’8×1000 destinato all’ EDILIZIA SCOLASTICA a quei comuni che ne avessero fatto richiesta entro il 30 settembre.

Il Movimento 5 stelle Viterbo si è subito prodigato per far sì che anche il Comune di Viterbo potesse usufruire dell’ 8 x 1000 destinato all’ EDILIZIA SCOLASTICA, portando all’attenzione del consiglio comunale in data 5 settembre 2014 una mozione ad hoc per non perdere l’opportunità di poter rimettere in sesto i nostri plessi scolastici.

Contro ogni pronostico sensato, la nostra mozione è stata respinta, con dinamiche che meritano di essere riportate.
Partendo dal parere contrario della giunta, che ha deciso di attingere a quei fondi ma solo per la “conservazione dei beni culturali”, la votazione si è conclusa con 8 favorevoli, 8 contrari ed una larga astensione dei consiglieri di maggioranza.

VOLETE SAPERE CHI HA VOTATO CONTRO?

GUARDATE QUESTO FILE!

lista consiglieri votazione 8×1000

 

Qualcuno direbbe pari e patta, si rivoti affinchè si giunga ad un esito positivo della votazione, perchè magari qualcuno si è assopito e non ha valutato bene la proposta oppure qualcuno ha confuso l’8 x mille all’edilizia scolastica con il registro delle unioni civili.
Invece no, poichè per regolamento le mozioni con votazioni in pareggio non sono approvate, la mozione non è passata e per il 2014 il comune non usufruirà di risorse che potevano essere destinate alla ristrutturazione e messa degli edifici scolastici dei nostri bambini.
Anche questa volta si evidenzia la scarsa coesione della maggioranza per quanto riguarda le scelte delle loro stessa amministrazione.
Non possiamo quindi non chiederci se tale scarsa condivisione di metodi ed obiettivi, sempre più insita in questa maggioranza, non risulti dannosa per la nostra città soprattutto in questo particolare periodo storico in cui c’è penuria di risorse economiche da investire in tutti i comparti, soprattutto in quelli pubblici ed urge una politica di rilancio dell’economia per creare posti di lavoro soprattutto nel viterbese che come sappiamo è tra i territori i più colpiti dalla crisi.
Non entriamo poi nel merito dell’importanza sociale di avere scuole funzionali, sicure e pulite per i nostri figli perché qui si potrebbe davvero finire per pensar male di tutti i consiglieri che hanno votato contro questa mozione. Noi del M5S di Viterbo riteniamo che una giunta ed una maggioranza compatte siano necessarie per ottenere risultati utili ed efficaci per tutta la cittadinanza e prendiamo comunque atto delle priorità decise dalla Giunta, che non condividiamo assolutamente e per questo ci riproponiamo con determinazione di valutare la ripresentazione della stessa mozione cercando preventivamente il consenso dei cittadini tramite una raccolta firme con l’auspicio che, nel frattempo, qualcuno si ravveda e che ci sia una maggioranza più coesa e più attenta all’istruzione e alla sicurezza dei nostri figli.

MoVimento 5 stelle Viterbo

Articolo Precedente Articolo Successivo

Perchè non dai uno sguardo anche ad uno di questi articoli?