La cittadinanza onoraria a Nino Di Matteo

Viterbo, 13 marzo 2015

Nino di Matteo, è un uomo, un magistrato italiano che sulle orme di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino sta indagando su uno dei misteri più grandi e pericolosi della storia della nostra travagliata repubblica; la trattativa fra pezzi deviati dello Stato e la mafia.

Un servitore dello Stato, quello vero, quello con la S maiuscola, che le persone oneste rispettose della legge difendono ogni giorno con il loro lavoro e la loro coerenza di vita.

Un uomo che come forse molti sanno è sotto costante minaccia di morte da parte della potente organizzazione criminale.

Un uomo che con coscienza abnegazione e serietà porta avanti il suo lavoro e le sue indagini a dispetto di coloro che vorrebbero, anche nello stato, ostacolarlo.

Noi, nella nostra quotidianità vogliamo fare nostro il pensiero di quest’uomo per il quale i cittadini sono la fonte del cambiamento, per sconfiggere la mafia, la criminalità ma soprattutto la mentalità mafiosa.

Noi, perfettamente consapevoli, che niente potrà ripagare a questa persona gli anni passati sotto scorta, la continua tensione alla quale è sottoposta la sua persona e la sua famiglia, il pericolo costante e le minacce ricevute, chiediamo fortemente che la nostra città si stringa attorno a lui e gli conferisca unanimemente, fuori da ogni colore politico e strumentalizzazione, la cittadinanza onoraria per gli altissimi meriti, l’esempio di impegno, onestà e sacrificio nel nome della giustizia oltre che per il coraggio con il quale porta avanti il suo lavoro.

Citando Paolo Borsellino: “È normale che esista la paura, in ogni uomo, l’importante è che sia accompagnata dal coraggio. Non bisogna lasciarsi sopraffare dalla paura, altrimenti diventa un ostacolo che impedisce di andare avanti”.

Auguri e grazie dottor Di Matteo, per noi, già cittadino onorario di Viterbo.

MoVimento 5 stelle Viterbo

Articolo Precedente Articolo Successivo

Perchè non dai uno sguardo anche ad uno di questi articoli?