Il 20 luglio tutti in Regione per l’acqua pubblica

Viterbo, 15 luglio 2015

Il 20 luglio prossimo invitiamo tutti i cittadini a partecipare alla Conferenza dei Comitati e dei Capigruppo che si svolgerà alla presenza dell’assessore regionale Refrigeri e del presidente della commissione ambiente Panunzi.

Perché?

Per ribadire ancora una volta, visto che ce n’è bisogno, che il referendum del 2011 ha sancito che la gestione dell’acqua deve essere pubblica, non affidata a multiutility come di fatto il Governo sta cercando di fare.

Perché non vogliamo pagare cifre esorbitanti per l’acqua, garantendo così un profitto a queste aziende. Perché l’acqua è un bene universale, e prendendo a prestito da Erri De Luca, “Chi vuole privatizzare l’acqua deve dimostrare di essere anche il padrone delle nuvole, della pioggia, dei ghiacciai, degli arcobaleni.”

Perché vogliamo che la proposta di Legge 238/2015 (attuativa della L.5/2014), a firma di alcuni consiglieri tra i quali tutti i 7 del M5S, ma scritta dai comitati per l’acqua, sia portata in discussione in commissione ambiente e approvata; non possiamo permettere che le bollette continuino ad aumentare, e che i presidenti di queste grandi S.p.A. che controllano il servizio idrico siano sempre di più espressione dei partiti politici e dei loro interessi.

Per questo motivo chiediamo alla cittadinanza tutta di aiutarci in questa delicata ed importante azione civica e di partecipare numerosi all’incontro del 20 luglio alle ore 11 presso la Regione Lazio alla Pisana. Lottiamo uniti per avere una gestione pubblica ed efficiente dell’acqua e mettiamo fine, una volta per tutte, alle oppressioni e ai disservizi delle Società come Talete SpA ora e Acea SpA prossimamente!

È finito il tempo delle lamentele fine a se stesse, aiutateci ad aiutarvi.

MoVimento 5 stelle Viterbo

Articolo Precedente Articolo Successivo

Perchè non dai uno sguardo anche ad uno di questi articoli?