I furbetti del consiglio

Il Movimento 5 Stelle di Viterbo ritene di dover ribadire la posizione del nostro portavoce in consiglio comunale in merito al mantenere o meno il numero legale.

Innanzi tutto, teniamo a precisare che il nostro consigliere è sempre presente in consiglio e la scelta di non garantire il numero legale è una precisa decisione del gruppo presa al fine di non sopperire alle sistematiche carenze della maggioranza, soprattutto quando queste sono dovute a note prese di posizione di un consigliere o alle ripetute assenze per motivi di lavoro o di studio di altri.

Riteniamo assurdo che, invece di intervenire nei confronti dei consiglieri della maggioranza, si possa pensare che l’onere di permettere lo svolgimento dei lavori spetti a chi, come nel nostro caso, ha per ben due volte chiesto la sfiducia del sindaco.

Inoltre riteniamo di non dover essere noi a risolvere i problemi di una maggioranza di cui spesso non condividiamo scelte ed iniziative politiche e di cui per le troppe assenze abbiamo a suo tempo chiesto la verifica della procedura di decadenza degli assenteisti, pratica a tutt’oggi ferma in consiglio comunale probabilmente perché troppo scomoda.

Abbiamo in passato accettato di rimanere in aula quando problemi imprevisti hanno determinato l’impossibilità del sindaco a garantire il numero legale ma continuare a farlo perché i consiglieri della maggioranza non possono o non vogliono partecipare, per poi discutere e votare solo le loro iniziative ci sembra assurdo.

In sintesi: o il sindaco dimostra di avere ancora una maggioranza, che questa è compatta e partecipa ai consigli comunali, anche per rispetto dei nostri concittadini, oppure si vada tutti a casa e si permetta la candidatura a cittadini che sappiano davvero rispettare il proprio mandato.

Ad oggi tale maggioranza non c’è e non c’era nemmeno nelle sedute in seconda convocazione, stile riunione di condominio, quando si dovevano votare importanti atti per l’amministrazione, ma siamo certi che ci sarà in occasione del prossimo bilancio quando la presenza sarà necessaria per scongiurare il temuto “tutti a casa”.

In quella occasione, siamo certi, vedremo una maggioranza numerosissima.

MoVimento 5 Stelle Viterbo

Articolo Precedente Articolo Successivo

Perchè non dai uno sguardo anche ad uno di questi articoli?