Ed ora… Cosa Faranno?

 

” La scelta è solo una clausola posta tra chi ha potere chi non ne ha” (dal film Matrix)

Possibili problemi in vista per l’assessore alla cultura: l’associazione Grilli Viterbesi ha presentato qualche giorno fa una domanda volta ad ottenere per la Primavera 2017 le stesse Piazze da poco concesse dal Comune alla Fondazione Caffeina per il prossimo Natale.

Ricordiamo infatti che a febbraio la giunta, con una delibera quantomeno peculiare, aveva accolto una richiesta di occupazione Piazze per 39 giorni consecutivi effettuata con ben 10 mesi di anticipo per ospitare una manifestazione denominata provvisoriamente “Caffeina Winter”.

L’Associazione Grilli Viterbesi ha ora presentato una analoga domanda per il periodo primaverile del 2017, con l’intento di organizzare una manifestazione culturale dal nome provvisorio “Primavera di Cultura Ecologica”.

Siamo estremamente curiosi di vedere come la giunta recepirà questa richiesta. A nostro avviso, dopo aver gestito tanto malamente la cosa creando un pericolosissimo precedente, qualunque scelta adottata sarà deprecabile.

Se negherà la concessione, sarà infatti evidente che per Palazzo dei Priori esistono Associazioni culturali di “serie A”, particolarmente amiche dell’amministrazione, alle quali può essere concesso suolo pubblico con quasi un anno di anticipo senza un programma e associazioni di “serie B”, che si vedono negata una richiesta in tutto e per tutto analoga solo perché hanno il nome sbagliato o il pedigree sgradito.

Se invece le piazze saranno concesse si confermerà la totale mancanza di organizzazione e trasparenza nella gestione della cultura a Viterbo, dove vige la regola in stile Western del “chi prima arriva meglio alloggia”. Come è possibile, continueremmo infatti a chiederci, che con un anno di anticipo, senza interpellare altre associazioni culturali operanti nel territorio, vengano “bloccate” aree pubbliche da chi prima effettua una richiesta?

Vogliamo evidenziare l’assurda anomalia della gestione cultura a Viterbo. La nostra richiesta è volutamente provocatoria, ma ci siamo comportati esattamente come Caffeina” dice il presidente di Grilli Viterbesi, Maurizio Mercuri “e ci aspetteremmo di essere trattati come loro: piazze già concesse con 10 mesi di anticipo e successiva richiesta di programma degli eventi.”

Quale scelta sarà effettuata?

MoVimento 5 Stelle Viterbo

Articolo Precedente Articolo Successivo

Perchè non dai uno sguardo anche ad uno di questi articoli?