…e Michelini si scopre “del Grillo”!

Viterbo, 12 novembre 2014

Ci è venuto da pensare, guardando ai recenti fatti di politica locale: …e Michelini si scopre “del Grillo”; per intenderci…non proprio “pro” Beppe Grillo, piuttosto “pro” Onofrio Del Grillo, il famoso Marchese interpretato dall’Albertone nazionale che per molte sere, seduti davanti al piccolo schermo, ci ha strappato e ci strappa ancora tante risate. In questo caso però, il nostro Sindaco Leonardo “Del Grillo” Michelini sta ottenendo l’effetto contrario.

Infatti più passa il tempo e più il nostro Sindaco fa sua la famosa frase del film “Io sò io…e voi nun sete un…”.
Sono sotto gli occhi di tutti le decisioni prese, ad esempio: la non “discussione” del bilancio, la decisione di non ascoltare i cittadini nella scelta della macchina di Santa Rosa, per non parlare dello spinoso argomento “consulte”. Si tratta in buona sostanza di quel modo di fare politica che si arroga l’esclusività delle decisioni senza ascoltare nessuno e che ora si palesa anche nei confronti di compagni ed alleati; sono frequenti e noti infatti gli scontri all’interno della maggioranza, che almeno a nostro giudizio, sono dovuti al fatto che gli stessi compagni di lista non vengono né ascoltati né considerati, originando così mugugni e diatribe intestine che sono sostanzialmente finalizzate a trovare il posizionamento migliore possibile sulla scacchiera politica locale… dimenticando il lavoro di governo della città, e purtroppo i cittadini.

–    ”a sor Marchese sinnaco!!! e ar popolo nun ce pensamo?”
–    “e certo che c’ho pensato!!! Dateje la monnezza pure dell’altre città, l’acqua avvelenata e levateje de sceje la Macchina de Santa Rosa!!!”
–    “c’avete pensato? e a noi nun ce dite gnente sor Marchè?…e pure semo de parte sua!!! lavoramo pe voi!!!…e perché signor Marchè?”
–    “Perché io so io…e voi…”

Ricordiamo che, nei prossimi giorni, il Movimento 5 Stelle di Viterbo sarà in piazza, tra la gente, a raccogliere ed ascoltare quelli che per i Viterbesi sono i problemi di tutti i giorni perché noi non abbiamo politici nelle istituzioni ma “portavoce” che si propongono di essere la voce dei cittadini per i cittadini.
In una parola, il Movimento 5 Stelle è sinonimo di “partecipazione”, cioè:
”noi semo noi…e voi siete lo stesso, assieme!”

MoVimento 5 stelle Viterbo

Articolo Precedente Articolo Successivo

Perchè non dai uno sguardo anche ad uno di questi articoli?