Contro il taglio del servizio idrico ai privati

TESTO DELL’ORDINE DEL GIORNO PRESENTATO DAL MOVIMENTO 5 STELLE DI VITERBO

MOZIONE NO DISTACCHI TALETE

 

Infine il presidente della società Talete Marco Fedele conferma l’avvio dell’operazione di interruzione del servizio idrico nei confronti dei cittadini morosi.

Tale comunicato giunge in colpevole ritardo rispetto alle procedure già avviate, come dimostrano le voci allarmate dei cittadini che circolavano da giorni, e arriva solo a seguito della pubblicazione dell’iniziativa del M5s contro la procedura di distacco di un bene primario.

Ancora una volta, tutto si poteva fare diversamente, in modo trasparente e condiviso.

Invece la Talete agisce rapida, nell’ombra e con una determinazione che non abbiamo visto negli anni di fronte al dramma Arsenico che ha messo in discussione la qualità del SUO servizio ai clienti.

Non abbiamo mai sentito da parte della società una vicinanza ai cittadini nè un coinvolgimento forte al problema arsenico. Dov’è stata la Talete in questi anni in cui il Movimento 5 Stelle, assieme a comitati di cittadini e associazioni di vario genere, si adoperava per informare la popolazione e per cercare soluzioni a breve e lungo termine?

Dov’era la trasparenza nelle comunicazioni con i cittadini, quando l’acqua veniva definita potabile?

Anche per questo l’attenzione particolare dedicata oggi alla “punizione” dei morosi risulta tanto più odiosa.

Il Movimento 5 Stelle, in risposta a queste azioni così forti da parte della Talete, intende chiedere ai sindaci dei comuni proprietari della società di modificare la carta dei servizi, in modo tale da non prevedere l’interruzione del servizio idrico per i privati in stato di evidente difficoltà economica. Lo faremo con mozioni comunali, petizioni popolari e interrogazioni regionali e parlamentari.

Il Movimento è dalla parte dei cittadini senza se e senza ma.

 

Articolo Precedente Articolo Successivo

Perchè non dai uno sguardo anche ad uno di questi articoli?