Approvata la Nostra Mozione sull’Open Source

Il consiglio comunale ha approvato all’unanimità la nostra mozione per l’uso di risorse informatiche cosiddette ‘open source’ negli uffici dell’amministrazione cittadina. “In soldoni” si tratta di utilizzare software a costo zero o molto ridotto, scelta che porterebbe un importante risparmio per l’amministrazione e quindi per i cittadini.

Già da tempo il comune, grazie all’impegno dei dipendenti “più informatizzati” sta gradualmente passando a prodotti di questo tipo. Tuttavia con l’impegno formale del consiglio comunale, il lavoro dei tecnici verrà agevolato abbattendo tutti quegli ostacoli organizzativi, burocratici e decisionali.

Passare a nuovi sistemi non è semplice ma ci sono in ballo decine di migliaia di euro che il comune potrebbe risparmiare e quindi utilizzare per servizi ai cittadini. Il gioco vale quindi qualche sacrificio.

Inoltre, un’amministrazione pubblica che scelga con forza di avvalersi delle risorse ‘open source’ esprime anche una posizione etica netta nei confronti dei temi della libertà di condivisione di contenuto, quindi della trasparenza e della democrazia.

Vigileremo affinché si valutino sempre in prima istanza le offerte del mercato ‘open source’ per la scelta di prodotti informatici. E controlleremo che la pianificazione del passaggio a tali risorse anche per prodotti consistenti avvenga nella maniera più rapida possibile.

Gianluca De Dominicis
Consigliere portavoce Movimento 5 Stelle

Articolo Precedente Articolo Successivo

Perchè non dai uno sguardo anche ad uno di questi articoli?